La val Verzasca. I suoi abitanti, leconomia e gli insediamenti (verso 1940).pdf

La val Verzasca. I suoi abitanti, leconomia e gli insediamenti (verso 1940)

Max Gschwend

Sfortunatamente, oggi, sabato, gennaio 2021, la descrizione del libro La val Verzasca. I suoi abitanti, leconomia e gli insediamenti (verso 1940) non è disponibile su squillogame.it. Ci scusiamo.

Salvioni, Tutti i libri editi da Salvioni Editore , edizioni in vendita su Unilibro.it - Libreria Universitaria Online - pagina 3 di 5 Un bel giorno verso mezzogiorno, quando i grilli si erano riuniti in mezzo ai prati di Ditto, il Sindaco Martino disse agli abitanti: «Ora caccerò i grilli che si mangiano il vostro fieno». Un contadino, che voleva farsi bello agli occhi del sindaco, disse: «Scusi signor Sindaco, ma lei cammina con passo pesante e arrecherà un danno ancora più grave all'erba dei nostri prati.

1.99 MB Dimensione del file
9788879671521 ISBN
La val Verzasca. I suoi abitanti, leconomia e gli insediamenti (verso 1940).pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.mgoffice.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

1 Gschwend, Max: Das Val Verzasca (Tessin). Seine Bevölkerung, Wirtschaft und Siedlung. Aarau: Verlag H.R. Sauerländer 1946; Gschwend, Max: La Val Verzasca. I suoi abitanti, l'economia e gli insediamenti (verso il 1940). Bellinzona: Salvioni Edizioni 2007. Für weitere Publikationen von Max Gschwend vgl. Georg Bienz: Max Gschwend – zum 70

avatar
Mattio Mazio

Gli abitanti della zona, prima abituati a uno stile di vita tranquillo e rilassato, ora sono nel panico e molto innervositi in quanto, a loro dire, i visitatori non rispettano nè il luogo nè la ... Escursione deliziosa per chi ama il trekking. Il sentiero, marcato T2 secondo la classificazione svizzera, non presenta nessuna difficoltà. Dal bivio di Vogorno si prende il sentiero che si svolge lungo il lato Ovest (lato destro orografico), mentre i paesini restano sull'altro lato.

avatar
Noels Schulzzi

Geografia Il territorio. La valle è attraversata in tutta la sua lunghezza dal torrente Stura e il suo territorio è racchiuso a sud dai monti che si affacciano sul versante marittimo, nell'entroterra dell'odierno abitato di Genova Voltri; la parte occidentale confina con i rilievi che circondano il medio e basso corso del torrente Orba, mentre la parte orientale con la val Polcevera e val Piota.

avatar
Jason Statham

Situata tra la Valle Leventina e la Val Maggia, include Brione Verzasca, centro geometrico del cantone; è l'unica valle del cantone che non comprende un confine di Stato.Circondata da alte montagne, è collocata a nord del Lago Maggiore e si estende da sud a nord per circa 25 km.Ospita un bacino artificiale, il lago di Vogorno, formato dalla diga di Contra alta 220 metri e larga 380.

avatar
Jessica Kolhmann

Il verde chiaro del Verzasca è magico: come giada incandescente l'acqua si scava un passaggio attraverso le rocce levigate. A Lavertezzo scorre sotto il pittoresco doppio Ponte dei Salti: è qui che, costeggiando il fiume Verzasca, si trovano comodi letti di pietra, idromassaggi naturali e, sul Sentierone per Brione, 17 opere d'arte.