Targhe estere, sequestro e fermo del veicolo. La miniriforma del codice della strada.pdf

Targhe estere, sequestro e fermo del veicolo. La miniriforma del codice della strada

Fabio Piccioni

Introduzione 1. Sicurezza stradale: una storia senza fine 2. Le modifiche al codice della strada 2018 2.1. Il D.L. 113/2018 convertito con modifiche nella L. 132/2018 2.1.1. Premessa 2.1.2. Lesercizio dellattività di parcheggiatore abusivo 2.1.3. Le modifiche in materia di circolazione di veicoli immatricolati allestero 2.1.4. Lestensione del principio di solidarietà 2.1.5. La nuova misura cautelare del sequestro e della sanzione accessoria della confisca amministrativa 2.1.6. Il nuovo fermo amministrativo del veicolo 2.1.7. Le modifiche in materia di alienazione dei veicoli nei casi di sequestro amministrativo, fermo e confisca 2.1.8. Il censimento dei veicoli sequestrati, fermati, rimossi, confiscati 2.1.9. Le modifiche in materia di blocco stradale e di noleggio di veicoli senza conducente 2.2. Il D.L. 119/2018 convertito con modifiche nella L. 136/2018 2.2.1. Premessa 2.2.2. La circolazione senza copertura assicurativa 2.3. Il D.M. 27 dicembre 2018 2.3.1. Laggiornamento degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie conseguenti a violazioni al codice della strada.

Targhe estere, sequestro e fermo del veicolo. La miniriforma del codice della strada - Anno di pubblicazione: 2019 - Autore/i: Fabio Piccioni. Acquistalo a partire da: € 27,50 con spedizione express. Il fermo amministrativo del veicolo è disciplinato dall'art. 214 C.d.S.: è una sanzione accessoria con la quale si sottrae la disponibilità del bene all'avente diritto; la durata del fermo è prevista dalla norma di legge che lo stabilisce e che si assume violata.Nelle ipotesi in cui il codice della strada prevede la sanzione accessoria del fermo amministrativo del veicolo, l'organo di ...

4.53 MB Dimensione del file
9788891635402 ISBN
Targhe estere, sequestro e fermo del veicolo. La miniriforma del codice della strada.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.mgoffice.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Libri e Professioni una moderna libreria specializzata nel settore giuridico, fiscale e tecnico, ideata per soddisfare le esigenze del professionista di oggi, dello studente universitario e del concorsista. Targhe estere, Sequestro e Fermo del veicolo Fabio Piccioni, 2019, Maggioli Editore Il volume risponde nell’immediatezza, alle esigenze di praticità di avvocati e in generale operatori del ...

avatar
Mattio Mazio

Nuovo Codice della Strada 2018 Il Codice della Strada si aggiorna costantemente. Sono tante le novità introdotte il 4 dicembre: targhe straniere, parcheggiatori abusivi e fermo veicoli. La norma del Codice della Strada prevede che il prefetto provvede alla revoca della patente di guida. Targhe estere, Sequestro e Fermo del veicolo Fabio Piccioni, 2019, Maggioli Editore.

avatar
Noels Schulzzi

Dopo essere diventata un punto di riferimento per i professionisti della citta` e della regione, la spiccata propensione al servizio ci ha spinto ad offrire la nostra esperienza e competenza anche online, proponendo, con l'assistenza dei nostri librai, i cataloghi delle migliori case editrici professionali.

avatar
Jason Statham

Dai parcheggiatori abusivi al sequestro o al fermo di un veicolo e la loro custodia, fino alla guida di un’auto con targa estera. Ecco la nuova normativa. Il decreto Sicurezza è diventato legge ed insieme alle misure contro l’immigrazione clandestina o i furti negli appartamenti, sono entrate in vigore le modifiche al Codice della strada .

avatar
Jessica Kolhmann

Ciò che fa fede è, unicamente, la residenza da più di 60 giorni nei registri anagrafici dello Stato italiano, come pure la residenza di cui all’articolo 118 bis del Codice della Strada (si Finisce sotto la lente del giudice capitolino la previsione di cui all'art. 93, comma 1-bis, del Codice della Strada, introdotto dal D.L. n. 113/2018 (c.d. Decreto Sicurezza), che vieta a chi ha